“Field, Road, Cloud”, Alfredo Jaar

EVENTI, LABORATORI, MOSTRE

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI MUSEI, 18 MAGGIO 2017
Visita guidata all’opera “Field, Road, Cloud” di Alfredo Jaar

L’edizione 2017 della Giornata Internazionale dei Musei, promossa da ICOM – International Council of Museums, ha come tema “Musei e storie controverse: raccontare l’indicibile nei musei”:  testimonianze e memorie di episodi tragici o semplicemente controversi e inespressi del passato e del presente invitando il pubblico a una riflessione critica.
Il Museo aderisce all’iniziativa con un’apertura straordinaria e una visita guidata all’opera Field, Road, Cloud di Alfredo Jaar, artista contemporaneo di origine cilena. L’opera, del 1997, è composta da tre fotografie di paesaggio che invitano alla contemplazione della loro calma bellezza, alle quali si affiancano disegni e annotazioni dell’artista. Solo se compresa nella sua interezza, l’opera rivela il suo significato più profondo, in equilibrio tra arte e impegno politico.
L’opera è di proprietà della Città Metropolitana di Milano ed è conservata presso il Museo di Fotografia Contemporanea.

Giovedì 18 maggio 2017

dalle 15 alle 20 > apertura straordinaria del Museo. Ingresso libero.
ore 18.00 > visita guidata. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria servizioeducativo@mufoco.org o 02.66056631.

 


 

Il Museo di Fotografia Contemporanea partecipa alla prima edizione di Museocity, dal 3 al 5 marzo 2017, un’iniziativa promossa dal Comune di Milano e dall’Associazione Museocity. Una manifestazione diffusa che coinvolge oltre 70 musei, ne valorizza la funzione culturale e favorisce la conoscenza del loro straordinario patrimonio.

All’interno di Musecity prende forma il progetto “Museo Segreto“, che vede il coinvolgimento di più di 60 musei, ognuno dei quali propone al pubblico un’opera delle proprie collezioni poco nota o che meriti di essere riscoperta.
Per il Museo di Fotografia Contemporanea è Field, Road, Cloud di Alfredo Jaar, artista contemporaneo di origine cilena. L’opera, del 1997, è composta da tre fotografie di paesaggio che invitano alla contemplazione della loro calma bellezza, alle quali si affiancano disegni e annotazioni dell’artista. Solo se compresa nella sua interezza, l’opera rivela il suo significato più profondo, in equilibrio tra arte e impegno politico.
L’opera è di proprietà della Città Metropolitana di Milano ed è conservata presso il Museo di Fotografia Contemporanea.

PROGRAMMA
Venerdì 3 marzo, dalle 16 alle 22 – ANTEPRIMA
Museo Segreto > anteprima dell’esposizione di “Field, Road, Cloud” di Alfredo Jaar

Sabato 4 marzo, ore 16.30 – VISITA GUIDATA
Piacere MUFOCO > un pomeriggio dedicato alla scoperta dell’unico museo di fotografia contemporanea in Italia, attraverso un percorso nell’archivio che conserva più di 2 milioni di immagini e della biblioteca specialistica, con circa 20.000 volumi fotografici.
L’incontro prosegue con un focus sull’opera esposta per MuseoCity “Field, Road, Cloud” dell’artista contemporaneo Alfredo Jaar, per terminare con la visita guidata alla mostra “La guerra è finita. Nasce la Repubblica” con 70 fotografie di reportage di Federico Patellani.
Costo: 5 euro
Prenotazione obbligatoria: 02.66056631 o servizioeducativo.mfc@gmail.com

Domenica 5 marzo ore 15.30 – LABORATORIO PER FAMIGLIE
Campo, Strada, Nuvola > un percorso creativo per grandi e piccoli dove la fotografia di soggetti semplici ed evocativi è l’occasione per creare luoghi immaginati e raccontare storie non ancora scritte. Spunto del laboratorio è l’opera “Field, Road, Cloud” di Alfredo Jaar. Per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni.
Costo: 5 euro i bambini, gratis gli adulti (massimo 2 per bambino)
Prenotazione obbligatoria: 02.66056631 o servizioeducativo.mfc@gmail.com

Sabato e domenica il MUFOCO osserva i consueti orari di apertura: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19. L’ingresso alle mostre è libero e gratuito.

Vista la grande affluenza di pubblico durante il fine settimana dedicato a Museocity, l’opera “Field, Road, Cloud” di Alfredo Jaar rimarrà in mostra al Museo di Fotografia Contemporanea fino al 30 aprile 2017, negli orari di apertura del Museo (sabato e domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19).