URBAN LAYERS – MOSTRA DI 10 FOTOGRAFI INTERNAZIONALI

URBAN LAYERS

Insieme alle installazioni delle opere di Adrian Paci e ai progetti realizzati durante le residenze a Gibellina, il programma dei festival ha previsto la realizzazione di un’esposizione con le immagini di 10 fotografi, anch’essi selezionati attraverso una call internazionale, che sono stati presentati al pubblico con spazi, materiali e allestimenti diversi a seconda delle scelte operate dalla direzione artistica di ciascun festival.

La giuria, composta da Matteo Balduzzi, Museo di Fotografia Contemporanea; Vincenzo Fiammetta, Fondazione Orestiadi; Hercules Papaioannou, Thessaloniki Museum of Photography; Andrea Laudisa, Istituto Culture Mediterranee/Positivo Diretto; Antonella Montinaro, GACMA, ha selezionato:

Carlos Alba (E, 1984), THE OBSERVATION OF TRIFLES, 2013 – 2016

Fabrizio Albertini (I, 1984) DIARY OF AN ITALIAN BORDERWORKER, 2015

Dario Bosio (I, 1988) ON THE IDENTITY OF A TOMATO PICKER, 2014

Giorgio Di Noto (I, 1990) THE VALLEY, 2011 – ONGOING

Anne Euler (D, 1985) GROUPING, 2016

Jorge Fuembuena (E, 1979) HOLIDAYS, 2010

Gloria Oyarzabal (UK, 1971) (STILL) THE BARBARIANS, 2016

Alessia Rollo (I, 1982) FATA MORGANA 2015 – 2016

Ekaterina Vasilyeva (RUS, 1977) ROAD TO PETERGOF, 2015 – 2016

Fabrizio Vatieri (I, 1982) MEDITERRANEAN DRAMA, 2012 – 2016

This content is also available in: Inglese