URBAN LAYERS – THESSALONIKI

URBAN LAYERS

PIER A/MAKEDONIAN MUSEUM OF CONTEMPORAY ART, 30 GIUGNO – 17 LUGLIO 2016

A Thessaloniki l’esposizione al pubblico dei progetti Urban Layers è avvenuta in concomitanza con la mostra Another life: Human flows / Unknown Odysseys allestita all’interno del Museo con i lavori dei principali fotoreporter greci in relazione al tema della migrazione verso la Grecia e da qui verso i paesi del Nord Europa.
Si è così creato un collegamento tra le due mostre, in cui le immagini di cronaca e i progetti di ricerca si sono trovati a riflettere sulle stesse tematiche con un interessante intreccio di approcci e linguaggi.

Le opere elaborate durante la residenza a Gibellina sono state allestite lungo il molo A del porto di Salonicco, di fronte all’ingresso del Museo, utilizzando strutture realizzate ad hoc su progetto della facoltà di architettura di Málaga.

L’opera di Adrian Paci, la proiezione del video Britma, è stata allestita al coperto, nello stesso spazio del porto: la sala centrale del piccolo e suggestivo edificio delle pompe.

Le immagini dei 10 artisti selezionati tramite la seconda call internazionale sono state stampate su formato rigido e sono state esposte in una sala del Museo di arte contemporanea di Macedonia.

  • A


ADRIAN PACI
Britma

THESSALONIKI
PHOTOGALLERY

  • B

 

  • C

This content is also available in: Inglese